Moretti Polegato innovatore dell’anno

Mario Moretti Polegato (Geox) è stato nominato Innovatore dell’anno da EBLA (European Business Leaders Awards) promosso da CNBC e da Financial Times. Il programma di riconoscimenti vuole promuovere i migliori manager e imprenditori europei valorizzando “una cultura dell’imprenditorialità” e promuovendo “modelli di business efficaci e sostenibili nell’economia globale”.

Il comunicato stampa recita più o meno così: il chairman e fondatore di Geox è diventato il secondo brand della scarpa sportiva a livello globale. Ha moltiplicato le sue attività nell’abbigliamento e sta sviluppando una nuova linea di scarpe sportive. I giudici, altri manager di solida reputazione, hanno sottolineato che Polegato “ha aperto nuove strade” e ha fatto “un gran lavoro” (proprio così: “a great job”) sviluppando un brand di tendenza con nuove tecnologie.

Dobbiamo essere contenti di questo riconoscimento. Al nostro “Quarto Capitalismo” fa bene ricevere qualche patente di legittimità internazionale e questa è una patente che vale. La ragione per cui Moretti Polegato è stato premiato non ci soprende: sono anni che raccontiamo (non tutti, ma noi certamente sì) le potenzialità di un made in Italy che si confronta con la tecnologia e con una maggiore apertura internazionale. I nostri amici europei ci hanno messo un po’ ad accorgersi di noi; speriamo che in futuro siano più attenti a quel che succede dalle nostre parti.

A noi, invece, il compito di capire chi sarà, dopo la crisi, il nuovo “caso” italiano, sperando di non dover aspettare un altro decennio per vederlo premiato.

s.

Questa voce è stata pubblicata in Innovazione e taggata come , , , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

5 Responses to Moretti Polegato innovatore dell’anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *