Studenti 2.0

Bar camp molto riuscito ieri a San Servolo. Un sacco di relazioni, molti partecipanti e soprattutto molto ottimismo. E’ passato un anno da quando abbiamo iniziato a discutere dello studente in formato 2.0 e i progetti che sono stati presentati confermano il suo ottimo stato di forma. A Venezia soprattutto: Marketingarena, Unieconomia, RadioCa’Foscari e Il Macello hanno presentato i risultati di un anno di lavoro (molto consistenti) senza rinunciare a rilanciare sul futuro. Progetti interessanti stanno prendendo forma anche a Padova (COC e ESP): sono partiti da poco, ma avranno la possibilità di seguire percorsi, almeno in parte, già consolidati.
Personalmente porto a casa due indicazioni di massima. La prima ha a che fare con lo spirito di queste iniziative. Siamo anni luce dall’atteggiamento rivendicativo/antagonista che ha segnato in passato gli avvii di tante di queste esperienze in formato cartaceo. Questi sono progetti che hanno una loro carica imprenditoriale e che propongono una nuova idea di comunità e di apprendimento. Alcuni potranno diventare spazi editoriali, altri piattaforme per la consulenza: hanno comunque le carte in regola per avere una loro vita autonoma.
La seconda considerazione riguarda la federazione di idee e di progetti che sta prendendo forma (a Venezia e nel Veneto) e che funziona in rete così come nella vita reale. Non era scontato. Per una volta, si vedono persone raziocinanti che provano a scommettere sulle complementarità dei rispettivi progetti, che non si pestano i piedi e che non si fanno la guerra per gli stessi lettori. Un esempio da seguire.
Una domanda aleggiava al bar camp: ce la faranno i nostri eroi a tenere il passo anche una volta laureati? Fare gli studenti 2.0 non è cosa facile. Anzi, direi che è cosa molto faticosa. Gigi Cogo ha detto il futuro sarà il livestreaming. Condivideremo on line tutto quello che facciamo, col pc e col telefonino. Mentre parlava mi chiedevo che razza di mestiere dovrò fare io di fronte a uno studente “imprenditore” “always on”. Ma questa è materia per un altro barcamp.

Stefano

Questa voce è stata pubblicata in Nuove identità. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

12 Responses to Studenti 2.0

  1. Pingback: Venezia da Vivere - NatCamp: apprendimento 2.0

  2. Pingback: Ministero dell’Informazione » Blog Archive » Knol!

  3. Pingback: I ricercatori universitari si salveranno col self marketing? — Blogstudenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *